Presentazione volume Caianello crocevia di arti, scienza e umanità.

Caianello crocevia di arti, scienza e umanità

Venerdì 1 marzo presso il Campus Folcara dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale si presenta il libro Caianello crocevia di arti, scienza e umanità, a cura di Adolfo Panarello e Fiorenza Taricone, con contributi di Manuela Scaramuzzino e Donata Guida. Il volume nasce da un convegno dedicato a un trio illustre quanto poco conosciuto, vissuto tra la fine dell’800 e gli inizi del 900: l’insigne studioso Pasquale del Pezzo, duca di Caianello, e due donne, la scrittrice svedese Anna Charlotte Leffler e la matematica russa Sofia Kowalewskaja. Un uomo liberale, docente di Geometria all’Università di Napoli, ma poi anche Rettore, Sindaco e Senatore, fra due donne: l’una, la moglie scrittrice Anna Charlotte Leffler, l’altra, geniale con i numeri, ma affascinata anche dalla poesia, la russa Sofia Kowalewskaja. Un uomo illuminato, Pasquale del Pezzo, che non si lascia spaventare né dai sentimenti, né dall’avere a fianco una donna che non gli è affatto inferiore, neanche in determinazione; deve infatti lasciare un primo marito piuttosto conservatore, in una Svezia che oggi è fra le nazioni europee portate ad esempio per le politiche antidiscriminatorie. Un contributo significativo per la storia relazionale dei generi.

Il libro viene presentato per iniziativa di due laboratori del Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute, Laboratorio Anti Discriminazione e Laboratorio di ricerche storiche e archeologiche dell’antichità, con il patrocinio della Delega per la Diffusione della cultura e della conoscenza-SCIRE.

A presentarlo, Elisabetta Strickland, Ordinaria di Algebra dell’Università di Tor Vergata, componente della Wim, Women in Mathematics Committee, della European Matematical Society, già Vice-Presidente dell’Istituto Nazionale di Alta Matematica ma anche autrice di libri di narrativa e di biografie su donne scienziate, e Ginevra Conti Odorisio, Ordinaria di Storia delle Dottrini Politiche, dell’Università Roma Tre, fondatrice in Italia del filone di studi Pensiero Politico e Questione Femminile e studiosa di livello internazionale. 

Visite: 50

Potrebbero interessarti anche...