Polizia di Stato: priorità alta alla prevenzione.

poliziaNella serata di ieri un mirato di servizio di polizia è stato predisposto dalla Divisione Anticrimine della Questura di Frosinone per il controllo, nel capoluogo, di persone sottoposte agli arresti domiciliari, alle misure alternative alla detenzione ed alla sorveglianza speciale.
Le pattuglie della Polizia di Stato hanno controllato 9 persone, regolarmente trovate nelle proprie abitazioni, e notificato un avviso orale ad un soggetto attualmente sottoposto agli arresti domiciliari per il compimento di reati in materia di estorsione ed usura.
Nel corso dell’attività di polizia, gli agenti hanno denunciato una giovane cittadina rumena per atti contrari alla pubblica decenza, in quanto colta, in zona ASI, nell’atto di mostrare le parti intime agli automobilisti in transito, nonché per inosservanza al foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Frosinone ad ottobre del 2014.
Il Commissariato di Cassino ha invece denunciato 2 persone per inosservanza dei provvedimenti impartiti dall’Autorità.
La Sezione Polizia Stradale di Frosinone ha deferito all’Autorità giudiziaria un uomo per violazione della normativa in materia di gestione di veicoli fuori uso e deposito incontrollato di rifiuti.

Visite: 34