PIL. ZINGARETTI: PREVISIONE CRESCITA 0,2%, RISCHIO ITALIA IN MALORA.

“SALVINI E DI MAIO TRA UN SELFIE E L’ALTRO PENSINO A CITTADINI” (DIRE) Roma, 7 feb. – “Le previsioni di crescita dello 0,2 per cento rischiano di mandare in malora l’Italia e la condizione di vita degli italiani. A Salvini e Di Maio dico: non siate egoisti, non pensate solo ai vostri partiti e alle beghe del governo, ma pensate al Paese che ha bisogno di sviluppo e di lavoro, e questo governo lo sta negando”. Cosi’ il governatore del Lazio e candidato alla segreteria del Pd, Nicola Zingaretti, commentando le previsioni di crescita del Pil dell’Italia secondo stime della Commissione Europea. “E’ sbagliato e iniquo fare debiti sulle spalle dei giovani, delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese per cercare di raccattare qualche voto in piu’ sulle emozioni e sulla rabbia- ha aggiunto L’odio non e’ un progetto per l’Italia, e anche il costo dell’incertezza che sta paralizzando il Paese sta producendo degli effetti devastanti. A loro dico: tra un selfie e l’altro, tra uno show mediatico e l’altro pensate meno a voi stessi e di piu’ alle condizioni di vita degli italiani che state mettendo in discussione”, ha aggiunto il governatore. Zingaretti si e’ poi rivolto al “popolo del centrosinistra dico: e’ tempo di ricostruire una proposta e una identita’ diversa per l’Italia- ha concluso- Io ce la mettero’ tutta da parte mia, ma tutti si devono sentire investiti di questa missione democratica”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 39

Potrebbero interessarti anche...