PIEDIMONTE. FCA, CIACCIARELLI (FI): “PROTOCOLLLATA INTERROGAZIONE URGENTE A ZINGARETTI. LA GIUNTA DIFENDA LO STABILIMENTO.”

“La politica è fatta di timing. Sulla crisi occupazionale della Fiat Chrysler di Piedimonte San Germano sono intervenuto tempestivamente con una lettera indirizzata al Ministro Del Lavoro di Maio, che, per come stanno andando le cose, non le ha dato la giusta valenza. Invitavo colui che dovrebbe tutelare il lavoro in Italia a prendere sul serio gli sciagurati effetti che l’ecotassa avrebbe prodotto sull’industria automobilistica italiana ed i parlamentari eletti a farsi portavoce di questo. Ma nulla. Anche la Giunta Regionale non può restare a guardare, ecco perché ho protocollato un’interrogazione a risposta immediata indirizzata a Zingaretti per conoscere quali provvedimenti intende adottare per salvaguardare la piena e futura occupazione dei lavoratori FCA del Cassinate. Il clima di incertezza che aleggia intorno alle strategie future di Fiat Chrysler in Italia e nel Lazio sta determinando una legittima preoccupazione non soltanto tra i lavoratori dell’indotto, ma anche tra i sindacati, le parti sociali ed i sindaci. In questo senso sarebbe auspicabile da parte del presidente Zingaretti la convocazione di una riunione operativa con i vertici aziendali in modo tale da far chiarire in maniera limpida quali siano effettivamente i loro piani e se Piedimonte è ancora strategica per la produzione.” 

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (FI). 

 

Visite: 40

Potrebbero interessarti anche...