PIANO PERIFERIE, CIACCIARELLI: “ LO STOP AL BANDO PERIFERIE DEL GOVERNO CENTRALE PENALIZZA I COMUNI DEL LAZIO: NON GIOVA ALLE COMPLESSE REALTA’ TERRITORIALI.”

“Non posso che esprimere sconcerto per l’approvazione di un emendamento al decreto milleproroghe che rimanda di due anni i finanziamenti di circa 2 miliardi di euro al piano periferie. Si tratta di uno stop al bando periferie che penalizza fortemente il Lazio, in quanto vede coinvolti i Comuni di Roma, Frosinone, Viterbo e Rieti. Ciò rischia di compromettere l’operato dei Comuni interessati dal provvedimento che vedrebbero azzerati i progetti avviati per il rilancio, sotto il profilo sociale, culturale e di conseguenza economico, di intere aree strategiche. Sappiamo quanto sia indispensabile il recupero sociale e culturale delle periferie, che, sempre più popolose, rappresentano l’essenza della realtà cittadina contemporanea, per cui questo emendamento non giova alle complesse realtà territoriali. “ E’ quanto dichiara il Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli.

Potrebbero interessarti anche...