PERIFERIE. CONTE: ORLANDO ASSENTE? FACCIA PURE.

PREMIER: “NON L’HO VISTO NEANCHE ALL’INCONTRO CON L’ANCI” (DIRE) Palermo, 14 set. -“Io sono il presidente del Consiglio dei ministri e quindi rappresento il governo, che e’ di tutti i sindaci, di tutti i colori e di tutte le realta’. Se il sindaco di Palermo dichiara questo e non accoglie il suo presidente del Consiglio faccia pure, se ritiene che questo sia un comportamento corretto tra le istituzioni”. Il premier Giuseppe Conte, arrivando all’Istituo Padre Pino Puglisi di Palermo, ha risposto cosi’ ai cronisti che gli chiedevano un commento sull’assenza del sindaco, Leoluca Orlando, che, in polemica per il blocco dei fondi del bando periferie contenuto nel decreto Milleproroghe, oggi ha parlato di “scippo” da parte dell’Esecutivo. “Solo per la precisione, pero’, e’ corretto anche essere trasparenti con i propri cittadini, con la propria comunita’ locale di Palermo – ha aggiunto Conte –. L’altra sera, lavorando sino a tardi, al termine della giornata, ho prontamente incontrato una delegazione dell’Anci molto rappresentativa.
C’erano una ventina di sindaci ma non ricordo il volto del sindaco Orlando. Abbiamo lavorato fino a tardi per trovare una soluzione che e’ molto proficua per chi vuole fare opere concrete, non per chi vuole fare chiacchiere, e le dichiarazioni del presidente delll’Anci De Caro – ha concluso il premier – lo dimostrano”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:16
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...