Parte il GOS per la Serie A.

polizia gosQuesta mattina si è riunito in Questura il GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) per analizzare tutti gli aspetti connessi all’ordine e sicurezza pubblica in occasione delle nuova stagione calcistica di Serie A.

A presiedere la riunione il questore Santarelli ed il capo di Gabinetto Marrazzo.

Dopo aver esaminato le caratteristiche dell’impianto sportivo con le modifiche apportate in conformità con il dispositivo indicato nella legge n. 210 del 2005, c.d. “mille proroghe”, il questore Santarelli ha sottolineato gli aspetti rilevanti che impone un nuovo dispositivo di sicurezza.

La considerevole consistenza numerica delle tifoserie presenti agli incontri casalinghi, infatti, determinerà l’adozione di rigorose misure di ordine e sicurezza pubblica.

Tutte le forze di polizia concorreranno con il massimo impiego di personale per garantire la sicurezza.

Questo l’obiettivo che la “squadra” delle forze dell’ordine vuole ottenere ben consapevole che la sicurezza in un impianto sportivo ubicato nel centro cittadino implica anche inevitabili disagi, in termini di viabilità, per la cittadinanza, una cittadinanza però matura e consapevole di ciò che comporta un Campionato Serie A.

Sono state affrontate tutte le problematiche: dalla viabilità alla chiusura traffico, al presidio delle stazioni ferroviarie e delle aree di servizio autostradali.

Particolare attenzione è stata inoltre rivolta ai servizi di sanità e a quelli dei vigili del fuoco nonché alla disciplina delle attività degli ambulanti all’esterno dell’impianto sportivo.

Il questore passa poi la parola ai vari componenti del GOS per un confronto costruttivo.

Una riunione preventiva quella del GOS di oggi che ha voluto esaminare a 360 gradi tutti gli aspetti legati alla nuova stagione calcistica dandosi appuntamento domani per affrontare le esigenze connesse all’incontro di Coppa Italia del 15 agosto Frosinone – Spezia.

Visite: 41