Pareggio tra Frosinone e Genoa 2-2.

blanchardIl Frosinone pareggia con il Genoa 2-2 e rimane nella zona calda della classifica. Stellone manda in campo un 4-4-2 con Leali in porta; Rosi, Diakitè, Blanchard e Crivello in difesa; a centrocampo  Paganini, Chibsah, Gucher, Soddimo, in attacco: D. Ciofani e Dionisi, Risponde Gasperini con 3-4-3, Perin in porta, in difesa  De Maio, Burdisso, Ansaldi; a centrocampo Rincon, Tino Costa, Figuerias, Laxalt; in attacco Perotti, Pavoletti, Lazovic.

Parte forte il Genoa ed al 6° è in vantaggio con Pavoletti, servito da Lazovic che supera Crivello e mette al centro un bella palla che Pavoletti spinge in porta. Il Frosinone però c’è e comincia a macinare azioni su azioni con tiri di Blanchard, Dionisi, Ciofani e Gori che all’8° aveva sostituito Chibsah per infortunio. Il Genoa cerca il raddoppio, molto bene sulla destra Lasovic che supera facilmente Crivello, nessuno va al raddoppio sulla punta esterna e mette in area molti cross per Pavoletti. Al 31° Blanchard pareggia, da terra in semirovesciata beffa Perin con un tiro che scavalca il portiere e si insacca all’incrocio dei pali. Il Frosinone continua a giocare ed al 37° viene atterrato dal limite Dionisi, l’arbitro ammonisce di nuovo Di Maio che esce da rettangolo di gioco; batte la punizione Blanchard, il tiro prende la barriera, la palla s’innalza e va a Diakitè che sorprende a fil di palo Perin. Il Frosinone è in vantaggio ed il Genoa è rimasto in 10. Nel secondo tempo il Frosinone continua a spingere, il Genoa regge e in contropiede cerca di impensierire la squadra ciociara che pian piano si fa chiudere nella propria area. Il Frosinone ogni tanto si affaccia in area avversaria con tiri di Gori, Soddimo, Paganini, il Genoa va vicino al pareggio con la punizione di Lazevic che prende la traversa. Al 72° viene espulso Gasperini, al 73° il pareggio del Genoa con Gakpe, Lazovic salta Crivello, cross rasoterra e nell’area non sbaglia Gakpe. Stellone negli ultimi minuti fa entrare Longo e Tonev per cercare di vincere la partita, ma la squadra ciociara pur avendo altre opportunità non riesce a segnare e la stessa finisce 2-2 con il Frosinone che si rammarica per aver sciupato un’occasione ed ora si trova in zona retrocessione. Il pareggio ci può stare ma i canarini meritavano senz’altro di più.

Visite: 32