PALIANO. REGIONE APPROVA RICHIESTA CALAMITA’ PER GELATE DI APRILE.

PRESENTATA DOMANDA ANCHE PER DANNI CAUSATI DA SICCITA’ ESTIVA (DIRE) Roma, 21 ago. – Buone notizie per le aziende agricole che avevano dichiarato danni per l’eccezionale gelata dello scorso aprile. La giunta regionale del Lazio, infatti, ha approvato la delibera di proposta di declaratoria di eccezionalita’ dei danni causati da quelle gelate. Lo fa sapere il Comune con una nota. I tecnici, sulla base delle segnalazioni pervenute hanno delimitato le aree e valutato i danni alle produzioni agricole ripartendo nei comuni di Paliano, Anagni, Piglio e Serrone la somma di 1.395.900 euro. Ora, in seguito al perdurare della siccita’ causato dalla mancanza di piogge che ha arrecato gravi danni alle aziende agricole e pastorali, la giunta municipale di Paliano ha approvato la richiesta dello stato di calamita’ naturale. Sara’ quindi possibile, anche in questo caso, presentare dichiarazione dai danni subiti tramite i moduli presenti sul sito del comune di Paliano, sezione modulistica o ritirarli presso l’ufficio del settore Ecologia ed Ambiente.

 L’assessore all’Agricoltura, Eleonora Campoli ha dichiarato: “Diverse segnalazioni di danno sono state presentate dagli allevatori e dagli agricoltori, nonche’ delle organizzazioni di categoria, che manifestano il disagio per i gravi danni subiti e che aggravano le condizioni socio- economiche della aziende gia’ in forte crisi. Il Lazio e’ tre le regioni che presentano le maggiori criticita’. Alla perdita di raccolti bisogna aggiungere le spese per irrigare, l’acquisto del foraggio per il bestiame che e’ andato a dimezzarsi, la probabilita’ che molti frutti saranno di scarsa qualita’. Ed e’ dovere della politica cercare di salvaguardare le eccellenze del territorio e tutelare gli agricoltori per quanto possibile, almeno contro le calamita’ naturali che li affliggono”. “I danni provocati dalla siccita’- ha commentato il sindaco Domenico Alfieri- uniti a quelli precedentemente causati dal gelo, sono molto elevati. È nostro compito stare a fianco delle aziende agricole che gia’ versano da tempo in una situazione di crisi. Siamo ben lieti e soddisfatti per tutte le richieste che verranno risarcite per i danni provocati dall’ultima gelata, e speriamo vivamente che avvenga lo stesso per i problemi creati dall’attuale siccita’. È necessario che vengano poste in essere tutte le azioni volte a sostenere economicamente le aziende danneggiate. È un passaggio impellente e irrinunciabile per un territorio in cui l’agricoltura e’ forza economica vitale”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:30
Print Friendly, PDF & Email