Oltre due chilometri di rete fognaria che riuscirà a collegare i due autogrill di Pontecorvo/Castrocielo e le attività immediatamente vicine all’impianto di depurazione di Aquino.

 Un’opera dal valore complessivo di circa novecentomila euro che favorirà l’insediamento di nuove realtà industriali oltre a garantire il servizio di cui le attività produttive presenti nella zona necessitano. Questa la sintesi del progetto Collettore fognario di collegamento tra l’agglomerato industriale di Castrocielo e il depuratore in località Pantani.

Il collettore fognario sarà realizzato sulla strada Provinciale 628 e sulle strade comunali di via Saudoni e Colleficaddosso estendendosi, anche, su un tratto in campagna. La rete è stata dimensionata considerando, dunque, sia i futuri insediamenti abitativi/produttivi che i futuri rami e raccordi fognari a servizio di tutta la fascia territoriale sottesa.

“Nei giorni scorsi ho presentato le sette opere progettuali che intendiamo realizzare attraverso il rifinanziamento della Legge Regionale 46 – ha affermato il Presidente del Cosilam on. Mario Abbruzzese – È nostra intenzione proseguire con la massima celerità per dare al territorio quelle risposte che attende e di cui si ha necessità per garantire il giusto rilancio industriale. Per questo motivo ho già inoltrato all’Assessorato Regionale allo Sviluppo Economico l’elenco delle progettualità che vogliamo mettere in campo. La realizzazione del Collettore fognario che collega l’area industriale di Castrocielo con l’impianto di depurazione di Aquino rientra nell’annualità 2018 e quindi sarà realizzato nel breve periodo. In questo modo si potrà porre rimedio a un problema più volte evidenziato dagli imprenditori che necessitano di questo allaccio. Uno strumento indispensabile che intensifica le attività del Consorzio nell’ambito della salvaguardia ambientale”.

Visite: 44