OLIMPIADI 2026. RAGGI festeggia dopo averle silurate. Quadrini: ”Incoerente”.

È certamente una grande notizia quella delle Olimpiadi Invernali 2026 che si svolgeranno a Milano e a Cortina, ma ovviamente la sola parola Olimpiadi riporta alla memoria di tutti la durissima battaglia condotta dalle amministrazioni a Cinque Stelle contro le Olimpiadi nel nostro paese. La vittoria di Milano e Cortina è stata però accolta con giubilo dai cinque stelle, in primis Virginia Raggi e Luigi Di Maio, proprio loro che si erano scagliati contro lo spreco che avrebbero rappresentato le Olimpiadi.

“La sindaca di Roma e i 5S si prendono beffa dei cittadini –dichiara il vice coordinatore regionale di FI Gianluca Quadrini–   Il no del 2016 della Raggi alle Olimpiadi è stato uno schiaffo al futuro di Roma. I romani hanno perso un’opportunità di crescita, di lavoro, nonché una rigenerazione delle periferie, opportunità di sviluppo per il settore turistico e per il commercio, rilancio dell’urbanistica e immagine della città come per tutte le altre sedi olimpiche.

Il M5s e la Raggi hanno condotto una lunga battaglia per impedire le Olimpiadi a Roma e adesso festeggiano quelle del 2026 a Milano cercando di salire sul carro del vincitore. La Raggi prenda atto del fallimento della sua amministrazione e si dimetta, invece di annaspare fra rimpasti di giunta e vicende giudiziarie. I romani meritano un sindaco e una classe dirigente capace di governare. Soprattutto con idee chiare. Per anni i 5 stelle hanno predicato bene ma razzolato male, tanto quanto basta per comprendere che la loro zattera è completamente alla deriva”.

Tanti sarebbero stati i vantaggi se la Raggi avesse permesso lo svolgimento delle Olimpiadi del 2014 anche per l’occupazione nel periodo compreso tra 2017/2023: 177 mila posti di lavoro, mentre nei dieci anni successivi alla manifestazione avrebbero trovato occupazione altre 90mila persone. Dalla vendita dei biglietti Roma avrebbe guadagnato 650 milioni di euro, 615 milioni dagli sponsor e 74 milioni dal merchandising

Grazie alla costruzione del Villaggio olimpico, inoltre, la Capitale si sarebbe arricchita di 17 mila posti letto, per un totale di 4.250 appartamenti di 120 mq destinati a studenti dell’Università “Tor Vergata”, famiglie dei degenti del Policlinico universitario, residenti e progetti sociali. Benefici complessivi del Villaggio olimpico? 139 milioni di euro.

Visite totali:25
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...