Obiettivo: diffondere il seme della legalità tra le future generazioni.

cassino poliziaSi è svolto oggi, a Cassino, il primo dei quattro incontri previsti tra la Polizia di Stato e gli alunni della Scuola Secondaria di Primo grado “G.Di Biasio” .

Davanti ad una platea di oltre sessanta ragazzi frequentanti l’ultimo anno, i poliziotti del Commissariato hanno spiegato l’importanza di crescere nel rispetto e nella cultura della legalità, avendo il coraggio di contrastare, in ogni contesto sociale, i soprusi, piccoli o grandi che siano.

E per fare questo – hanno continuato gli uomini della Polizia di Stato – è necessario denunciare, senza paura, per consentire a chiunque indossi una divisa di poter intervenire.

L’utilizzo dei social network ed i pericoli ad esso collegati hanno stimolato le domande dei giovani studenti che si sono dimostrati particolarmente sensibili all’argomento.

A tal proposito è stato più volte sottolineato come il concetto di “ vicinanza” della Polizia di Stato passi anche per le nuove tecnologie che consentono di segnalare ogni tipo di situazione o problema, anche semplicemente burocratico, non solo sulla linea 113, ma anche attraverso il servizio on line “ Scrivici” e la pagina Facebook “Agente Lisa”.

L’incontro si è concluso con l’esame dei rischi connessi all’uso e consumo di sostanze stupefacenti durante il quale i poliziotti hanno con forza ribadito quanto sia pericoloso.

Ancora una volta Polizia di Stato e giovani insieme per scegliere di stare sempre dalla parte della giustizia e della legalità.

Visite: 56