NATALE Hip Hip…UNRRA! A Pontecorvo l’artigianato locale fa rinascere lo storico quartiere.

IMG_3600Rianimare uno spazio urbano quasi completamente abbandonato a se stesso attraverso il calore della musica, la magia delle luci, i colori della fantasia, riscoprendo la bellezza semplice dello stare insieme: la riqualificazione di un luogo parte da qui. È questo il senso della manifestazione NATALE Hip Hip…UNRRA che l’associazione culturale – ricreativa Taverna del Drago propone per sabato 12 e domenica 13 dicembre nel comune che l’ha vista nascere e che da sempre ospita le sue iniziative: Pontecorvo.

Questa volta, però, non si tratta di calarsi in un’atmosfera fantasy in veste di guerrieri o di trasformare la città nel set di un’intrigante caccia al tesoro. La sfida che i ragazzi della Taverna si prefiggono di superare ha un obiettivo ancora più ambizioso e denso di significato: quello di valorizzare il Giardinetto Pubblico di Via Salvo D’Acquisto e le strade limitrofe del quartiere popolare UNRRA, nato dopo la seconda guerra mondiale con il fondo dell’organizzazione internazionale costituita dall’ONU – UNRRA, infatti, è l’acronimo di United Nations Relief and Rehabilitation Administration (Amministrazione delle Nazioni Unite per l’assistenza e la riabilitazione) -, attraverso la partecipazione attiva degli abitanti e nella prospettiva di una collaborazione con altre realtà associative, oltre che con l’appoggio dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco. L’area, che per l’occasione assumerà le favolose fattezze di un “Villaggio natalizio” grazie a lampadine colorate e tante decorazioni natalizie – forse mancherà solo il candido contributo del cielo -, vedrà il susseguirsi di diverse attività a partire dalle 15 del sabato: dopo l’inaugurazione dell’evento e l’arrivo di Babbo Natale, i bambini delle scuole elementari si metteranno all’opera per decorare con materiali di riciclo i tradizionali alberi di Natale, nell’ambito del concorso “NATALBERO: nulla si crea, tutto si trasforma!” e si darà il via all’esposizione di presepi realizzati a mano per il concorso gratuito “La Stella di Betlemme”.

IMG_3601Poi, le musiche natalizie riprodotte dal vivo da gruppi musicali, tra cui “New Generation Music by Templari”, oltre a scaldare ancor di più l’atmosfera, traghetteranno la giornata verso i ringraziamenti finali. Nel corso della manifestazione, un incontro inaspettato coinvolgerà i bambini presenti (e non solo): direttamente dalla loro ultima missione sulla Terra, infatti, arriveranno al Villaggio di Natale la squadra degli Avengers e i personaggi del film d’animazione “Frozen e il Regno di Ghiaccio”! I più piccoli, inoltre, potranno farsi dipingere il viso con i loro animali preferiti e giocare con le sculture di palloncini, mentre gli alunni delle scuole elementari pontecorvesi saranno protagonisti di un’esibizione canora. Fedele alla sua natura ludica, la Taverna non poteva non inserire nelle attività dell’iniziativa anche una tombolata: un ringraziamento particolare va a LO.SE Parrucchieri e AURUM gioielleria per aver offerto i premi del gioco e le coppe destinate alla premiazione dei due concorsi dedicati ai simboli del Natale.

Tuttavia, i ragazzi della Taverna non si sono fermati qui, convinti che la riscoperta di quel luogo – un tempo brulicante delle urla dei bambini che giocavano liberamente mescolate alle voci delle signore intente a chiacchierare o a fare lavoretti di ricamo – passi anche attraverso l’espressività di talenti capaci di dare un originale contributo alla bellezza. È in questa visione che artigiani, creativi e hobbisti locali avranno l’opportunità di mettere in mostra i propri manufatti, occupando un posto di rilievo nel mercatino interno alla manifestazione. Oltre all’esibizione della creatività locale, troveranno spazio anche proposte concrete ispirate alla sostenibilità ambientale, come Bike the Nobel, la raccolta firme ideata dal programma Caterpillar di Rai Radio2 per candidare il veicolo a due ruote al premio Nobel per la Pace 2016, in virtù dei numerosi benefici di pace che arreca all’umanità: è il mezzo più democratico, non inquina, riduce gli incidenti stradali, non causa guerre, elimina le distanze tra i popoli, aiuta a crescere e, in passato, è stato strumento di resistenza. Presso il proprio stand, i ragazzi della Taverna del Drago, in collaborazione con Animabike, saranno a disposizione per raccogliere le firme e illustrare l’iniziativa.

Un ringraziamento molto speciale va all’attività commerciale Fioridea, che si è adoperata generosamente per realizzare l’intera manifestazione. Infine, per quanto riguarda il concorso presepiale “La stella di Betlemme” è possibile scaricare il modulo d’iscrizione gratuita visitando la pagina Facebook dell’omonimo evento. Per avere maggiori informazioni contattare Peppe (3286578319), Simone (3406093676), Carmine (3314285514) o confermare la partecipazione alla manifestazione su Facebook.

L’appuntamento con NATALE Hip Hip…UNRRA è per sabato 12 dicembre presso il Giardinetto pubblico di via Salvo D’Acquisto. Far rinascere uno spazio comune all’interno di un paese in decadenza vuol dire non lasciare che l’indifferenza sbiadisca identità e tradizioni. Certo, dipende dal contributo che diamo in prima persona. Siamo tutti invitati a partecipare. Non manchiamo!

Visite: 41