Musica Jazz Dicembre 2018 – n. 817.

IN EDICOLA MUSICA JAZZ DI DICEMBRE
Vedi tutti i contenuti

COVER
Mark Turner & Ethan Iverson
The Music Of Time

«Temporary Kings» segna il debutto discografico del duo Mark Turner-Ethan Iverson, protagonisti assoluti del jazz contemporaneo. Eccone la genesi e le caratteristiche nel racconto dei suoi autori.

«Adoro le composizioni di Billy Hart, uno dei più grandi batteristi della storia! Quel gruppo ha suonato molto nell’arco degli ultimi vent’anni e ha rappresentato un’esperienza decisiva sia per me sia per Mark.» (Ethan Iverson)

«Quella con Fly è stata una grande esperienza. Detto questo, non suoniamo un granché; ciò nonostante siamo cresciuti abbastanza, come ha dimostrato anche il nostro ultimo tour dello scorso gennaio. Forse stiamo solo invecchiando!» (Mark Turner)

REGALA MUSICA JAZZ PER UN ANNO CON UN ALBUM O UN VINILE A SCELTA TRA: KEITH JARRETT, STEFANO BOLLANI, VIJAY IYER E TANTI ALTRI

CD ALLEGATO
Duke Ellington
«
Night Creature: New York, Parigi, Stoccolma, Amburgo, Milano – 1962-1963»

Oltre a riportare nella sua totalità l’album Reprise «The Symphonic Ellington», il disco di questo mese comprende una rarissima esibizione solistica del Duca tenuta al MOMA di New York nel 1962.

«Il pomeriggio del 21 febbraio 1963 si tenne lo storico incontro tra Duke Ellington e un nutrito numero di professori della Scala. Secondo le disposizioni dell’epoca, agli studenti di Conservatorio “era vietato suonare musica leggera e assolutamente il jazz”.»

NON SOLO JAZZ
CIRCUS

Nell’inserto del numero di dicembre:

Moon In June: Glenn Jones, un devoto discepolo di John Fahey rende omaggio al suo maestro.
Tropicàlia: Josyara, giovane cantautrice di Bahia, ormai di stanza a San Paolo, una delle voci più significative della nuova musica brasiliana, ha pubblicato il suo primo disco dal titolo «Mansa Fúria».
Black & Blue: Izrail’ Bejlin, nato (forse in Siberia) nel 1888 e scomparso oltre cent’anni dopo – quando era noto in tutto il mondo col nome di Irving Berlin – è stato uno dei maggiori songwriters del Novecento americano.
Millennium Jazz: pensate che non esistano pianeti più lontani e opposti di quello del jazz e quello dello skateboard? State sbagliando. E vi raccontiamo il perché.
Il Tasto Play: David Lynch e Angelo Badalamenti hanno rovistato nei loro archivi per pubblicare un disco sorprendente.

Leggi tutti gli altri contenuti
Share
Forward

Per godere fino in fondo in edicola a 9,9 € con CD.
Per godere a metà: clicca qui

Visite: 32

Potrebbero interessarti anche...