“Musica e legalità” con la Fanfara della Polizia di Stato.

nestor“Musica e legalità” l’evento in scena questa mattina al teatro Nestor del capoluogo, al quale ha preso parte la prestigiosa Fanfara della Polizia di Stato.

Gli orchestrali in divisa si sono esibiti alla presenza degli alunni della scuola media dell’Istituto Comprensivo Statale “Frosinone 3”.

Apertura toccante per la kermesse, quando gli organizzatori hanno chiesto ai presenti di osservare un minuto di silenzio in memoria delle 7 studentesse del progetto Erasmus, decedute ieri in Spagna, e delle vittime degli attentati terroristici di questa mattina a Bruxelles.

A seguire, un vasto repertorio quello della Fanfara che ha visto l’esecuzione di diversi generi musicali, con una scelta di brani e musiche rivolta alla giovane e partecipativa platea.

Ad entusiasmare particolarmente gli studenti le colonne sonore di film famosi, del genere fantastico e di animazione.

I momenti più emozionanti e coinvolgenti si sono avuti quando i ragazzi sulle note musicali, magistralmente eseguite dalla formazione della Polizia di Stato, hanno cantato “La vita come è” di Max Gazzè e “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno, per chiudere poi con l’Inno Nazionale.

“Note di legalità” quelle di oggi della Fanfara della Polizia di Stato diffuse ai giovani attraverso il linguaggio universale della musica.

Un messaggio al quale gli studenti dell’Istituto Comprensivo Frosinone 3 hanno voluto rispondere con un lunghissimo e caloroso applauso.

Visite:18