MUSEI. ROMA, A MAXXI DA MARTEDI’ RIAPRE ANCHE MOSTRA ‘REAL_ITALY’.

(DIRE) Roma, 30 mag. – A Roma il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo prosegue la riapertura dei suoi spazi e delle mostre in maniera graduale, con l’impegno di garantire un’esperienza di visita serena, nel rispetto delle norme sulla sicurezza. Dopo ‘Gio Ponti. Amare l’architettura’, dedicata al grande e poliedrico architetto, da martedi’ 2 giugno, Festa della Repubblica, riapre anche REAL_ITALY, inaugurata solo poche settimane prima del lockdown e prorogata fino al 26 luglio. La mostra e’ un affresco della scena artistica italiana piu’ attuale, attraverso i lavori di 13 artisti vincitori del programma Italian Council 2017 della Direzione Generale Creativita’ Contemporanea del MiBACT. Esposte le opere di: Alterazioni Video, Yuri Ancarani, Giorgio Andreotta Calo’, Leone Contini, Danilo Correale, Nicolo’ Degiorgis, Flavio Favelli, Anna Franceschini, Eva Frapiccini, Alice Gosti, Margherita Moscardini, Luca Trevisani, Patrick Tuttofuoco. Riaperto al pubblico anche il focus Elisabetta Catalano. Tra immagine e performance, che propone gli straordinari ritratti Joseph Beuys, Fabio Mauri, Vettor Pisani e Cesare Tacchi durante la creazione di alcune tra le loro performance piu’ iconiche. Dal 2 giugno il MAXXI torna anche ai consueti orari di apertura (dal martedi’ alla domenica, dalle 11 alle 19) mentre prosegue lo speciale biglietto intero a 5 euro, acquistabile online su maxxi.vivaticket.it. Sono aperti inoltre: la Biblioteca (accesso su prenotazione scrivendo a bibliomaxxi@fondazionemaxxi.it), la Caffetteria Palombini, il bookshop e, sempre dal 2 giugno, il ristorante Mediterraneo. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 93

Potrebbero interessarti anche...