Morto sul lavoro ad Aprilia. Valiani, UGL Lazio: “Lavoro non può trasformarsi in tragedia, occorrono più tutele”.

“Il lavoro non può trasformarsi in tragedia, per questo chiediamo al Governo più tutele per i lavoratori”. Lo ha detto il Segretario Regionale UGL Lazio, Armando Valiani, esprimendo “da parte del sindacato che rappresento il cordoglio alla famiglia dell’uomo di 37 anni, bracciante agricolo, che ha perso la vita in seguito al ribaltamento del trattore con il quale stava lavorando, nella campagna di zona Campoverde, ad Aprilia”.

“Bisogna urgentemente intervenire per potenziare i controlli e garantire la massima sicurezza nei luoghi di lavoro. L’UGL è in tour in tutta Italia con la manifestazione ‘Lavorare per vivere’ volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti bianche” ha concluso Valiani.

Press Office

pressoffice@italcommunications.it

Visite: 86

Potrebbero interessarti anche...