Morto sul lavoro ad Anagni. Paolo Capone, Leader UGL: “Più formazione e una maggiore cultura della sicurezza”.