MIGRANTI. SOPHIA, DONNO (M5S): RIAVVIARE MISSIONE CON NUOVE REGOLE.

(DIRE) Roma, 10 lug. – “Pur di non farsi carico dei migranti salvati in mare, la solidale e responsabile Europa, su input di Berlino e Parigi, ha ordinato il ritiro di tutte le navi dalla missione Eunavfor Med Sophia. Una decisione grave che, come sottolineato dallo stesso ministro della Difesa Elisabetta Trenta, ha lasciato campo libero ai salvataggi fai-da-te operati dalle navi private delle Ong e al traffico di armi verso la Libia con immediati effetti negativi sulla stabilita’ del Paese”. Cosi’ nel suo intervento in aula la senatrice M5S Daniela Donno, vicepresidente della commissione Difesa di Palazzo Madama, in occasione del dibattito sulle missioni militari internazionali. “Ci auguriamo che dopo l’estate- prosegue la senatrice Donno- quando sara’ il momento di ridiscutere a livello europeo la sorte della missione Eunavfor Med Sophia, questa nuova Unione europea, anche alla luce dell’aggravarsi della situazione in Libia e di un crescente rischio umanitario, dimostri di saper mettere da parte gli egoismi nazionali e accetti la modifica delle regole della missione navale, cosi’ da poterla far ripartire sulla base di un’equa condivisione delle responsabilita’. Sono certa che questo governo non manchera’ di attivarsi, in tutte le sedi opportune, per raggiungere questo obiettivo”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:22
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...