MIGRANTI. GENTILONI: ARRIVI IN ITALIA RIDOTTI DEL 91 PER CENTO.

“SIAMO LEADER DELLA QUESTIONE LIBICA; IL MONDO CE LO RICONOSCE” (DIRE) Genova, 4 mag. – “Sul piano geopolitico, uno dei successi della politica estera del nostro Paese degli ultimi anni e’ condensato nel modo in cui abbiamo ripreso la leadership sulla questione libica. Noi siamo leader di questa questione e ce lo riconosce tutto il mondo. Abbiamo ridotto l’arrivo del 91% di migranti grazie a un’operazione italiana, non della Nato o europea. L’Ue l’ha benedetta, con molta fatica ha messo a disposizione alcune centinaia di milioni, ma e’ un’operazione italiana”. Cosi’ il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, oggi pomeriggio a Genova, intervistato da Lucio Caracciolo al Festival di Limes, nella sala del Maggior consiglio di Palazzo Ducale. “I migranti in Libia vivono in condizioni umane insopportabili, intollerabili per qualsiasi coscienza civile e democratica- prosegue il premier- e’ una realta’ che si trascina da diversi anni ed e’ stata illuminata grazie alle operazioni della nostra intelligence”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:14
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...