MIGRANTI. CALDEROLI: A MOSUL MIGLIAIA BAMBINI SOLI, AIUTAMO LORO.

(DIRE) Roma, 23 lug. – “In questi tre anni, con la balla dell’aiutare chi fugge da guerre che non ci sono, abbiamo fatto entrare in Italia circa 600mila immigrati africani, quasi tutti senza requisiti per essere considerati irregolari e infatti gli Paesi UE ci dicono che non possono effettuare ricollocamenti in quanto si tratta di clandestini. Adesso a Mosul, a pochi chilometri dalla zona della diga dove abbiamo dislocato 1400 nostri militari, ci sono decine di migliaia di bambini rimasti senza famiglia, senza casa, senza cibo o vestiti, senza possibilita’ di vivere la loro infanzia e costruirsi una vita. Perche’ al posto di continuare a far sbarcare decine di migliaia di nigeriani, gambiani, ivoriani ecc che non scappano da nessuna guerra, non pensiamo invece a come aiutare questi bambini, che tra l’altro si trovano vicinissimi ai nostri soldati, per cui si potrebbero organizzare corridoi umanitari o ponti aerei. Perche’ non aiutiamo chi ha veramente bisogno per una volta tanto?” Lo afferma il senatore Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:21
Print Friendly, PDF & Email