–MATTARELLA: TEATRO E CINEMA PARTE ESSENZIALE NOSTRA CULTURA E CIVILTÀ.

TEMPI NON FACILI PER MONDO SPETTACOLO, MA NON POSSIAMO FARNE A MENO (DIRE) Roma, 29 giu. – “Viviamo tempi non facili per il teatro, per il cinema, per tutto il mondo dello spettacolo. Ma dell’arte del teatro e del cinema non possiamo fare a meno perche’ sono parte essenziale della nostra cultura e della nostra civilta'”. Lo dice il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del ventesimo anniversario dalla scomparsa di Vittorio Gassman. 

“Sono trascorsi vent’anni dalla scomparsa di Vittorio Gassman, ma il segno che ha inciso nel teatro e nel cinema italiano e’ tuttora vivo nel ricordo e nella cultura del nostro Paese. Nel giorno della ricorrenza, desidero esprimere vicinanza ai familiari e a quanti lo hanno conosciuto, apprezzato e hanno potuto imparare dal suo talento magistrale”. Lo dice il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Al teatro e al cinema- aggiunge- Gassman ha dedicato la vita, divenendo il ‘mattatore’ per eccellenza. La forza della sua recitazione, frutto di impegno e di studio tenaci, si e’ unita a una straordinaria ecletticita’: ne sono dimostrazione i numerosi e indimenticabili personaggi, drammatici o comici, a cui ha dato volto e voce in scena”. “L’augurio e’ che il ricordo di una personalita’ trainante come Gassman possa tradursi, con il contributo delle istituzioni e della societa’, in una nuova e vivace stagione di crescita per lo spettacolo del nostro Paese”, conclude il Capo dello Stato.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 179