MATERA 2019. AL VIA DA SABATO MOSTRA AION DI BRASILIANA LOUISE MANZON.

30 SCULTURE DONNE REALIZZATE CON 120MILA CHIODI COME MIGRAZIONI UMANE (DIRE) Potenza, 17 gen. – Oltre 30 grandi sculture di donne regine, vestite di abiti scintillanti che solo a uno sguardo piu’ attento si rivelano chiodi, ben 120mila, come il numero degli anni delle migrazioni dell’uomo.

Questo uno dei caratteri piu’ originali della mostra ‘Aio’n’ della scultrice brasiliana Louise Manzon che sara’ inaugurata nei Sassi di Matera, sabato prossimo alle 18 alla vigilia dell’inaugurazione dell’anno di Matera 2019 capitale europea della cultura. La mostra restera’ aperta al pubblico fino al prossimo 15 luglio. Le opere che fanno parte della mostra sono, come si legge nella scheda tecnica, “donne resilienti, madri che tutelano la vita da sempre e per l’eternita’. Eternita’ della vita e del movimento, proprio della natura umana e fonte di nuova vita”. Il progetto e’ parte integrante delle iniziative della fondazione Advantage in continuita’ con le tematiche di sostenibilita’ sociale e ambientale che la fondazione stessa persegue. E a Matera il ricavato della vendita dei cataloghi concorrera’ a una raccolta fondi da destinare a progetti per l’Africa e anche per la citta’ dei Sassi. 

Visite: 50