MANOVRA. ZINGARETTI: CONTI FUORI CONTROLLO E IN MANO A FANATISMO PARTITO.

(DIRE) Roma, 30 ott. – “Siamo preoccupati del fatto che dopo discussioni infinite ancora non e’ chiara quale sara’ la manovra economica del governo. Per ora ha prodotto solo debiti ed eliminato risorse che sarebbero potute andare a servizi e sviluppo. Siamo passati da 130 punti di spread a circa 300: nel Paese stanno aumentando solo i debiti e si stanno fermando le infrastrutture. Una fase storica nella quale aumentano i problemi e non c’e’ traccia di possibilita’ di aumentare la produzione”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di un evento a Roma. “I dati di pochi minuti fa sul Pil- ha aggiunto Zingaretti- ci indicano che quel numero scritto sul Def, quell’1,5, dico purtroppo da italiano, e’ una pia illusione. C’e’ la sensazione che i conti della nostra Repubblica siano totalmente fuori controllo, piegati a un fanatismo di partito che comincia a essere pericoloso e inspiegabile”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 30

Potrebbero interessarti anche...