Manovra, tempi troppo stretti: la paura dei presidenti delle Camere Fico e Casellati.

Poco tempo per l’esame della manovra, i presidenti delle Camere chiedono a Conte una programmazione adeguata.

ROMA – Una lettera alla presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati “per esprimere preoccupazione sui tempi di esame della manovra”. A scriverla il presidente della Camera Roberto Fico, che lo ha comunicato ai capigruppo di Montecitorio. Giovedi’ alle 14 si terra’ una nuova riunione dei capigruppo riorganizzera’ il tempi della manovra.

“Il Presidente Fico ha ragione nell’esprimere preoccupazione sui tempi di esame della manovra di bilancio. La stessa preoccupazione che ho espresso nella mia lettera di risposta e che riportero’ nella capigruppo delle ore 15 per i 3 decreti pervenuti al Senato, dalla Camera, pochi giorni fa e in scadenza il 23, il 25 e il 29 dicembre. Alla luce di questa situazione non resta che fare un appello al Governo affinche’ la programmazione dei tempi di esame dei provvedimenti consenta al Parlamento di interpretare appieno quella centralita’ che gli riconosce la Costituzione”. Lo dichiara il Presidente del Senato Elisabetta Casellati in risposta alla lettera scritta dal Presidente della Camera, Roberto Fico.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 75