MANOVRA. GELMINI (FI): SERVE PDL TRASVERSALE PER IRES VOLONTARIATO.

(DIRE) Roma, 31 dic. – “L’aumento dell’Ires per il terzo settore dal 12 al 24% rappresenta non solo un errore macroscopico di questa manovra, ma anche la cartina di tornasole di come, lontano dalla propaganda imposta e distillata agli italiani giorno per giorno, questo governo vada aumentando la pressione fiscale. Prendiamo atto che il governo pare essersi reso conto di questo grande strafalcione e abbia a parole dimostrato di voler fare l’ennesima retromarcia”. Lo ha detto Mariastella Gelmini, presidente del gruppo Forza Italia alla Camera, intervenendo nell’Aula di Montecitorio. “Dal 1 gennaio, il terzo settore vuol dire 5 milioni di persone impegnate, 350 mila realta’ saranno costretti a fare i conti con gli errori di questo governo. Mi rivolgo dunque al governo e alla maggioranza, ma anche a tutti i gruppi parlamentari, perche’ su questo tema non ci puo’ essere silenzio e non ci possono essere distanze. Chiediamo l’approvazione di un atto formale, come questo ordine del giorno, ma anche l’impegno della maggioranza per far si’ che all’inizio di gennaio si presenti una proposta di legge a firma di tutti i gruppi per riportare l’Ires per enti no profit al 12%”. 

Agenzia DIRwww.dire.it

Visite: 24

Potrebbero interessarti anche...