MALTEMPO. ROMA, BORDONI: DOPO MONTANARI ANCHE NEOASSESSORE IMPREPARATA.

(DIRE) Roma, 17 nov. – “La bufera di vento nella notte su Roma ha reso necessari oltre duecento interventi in tutta la Citta’ per gli alberi caduti e anche questa mattina prosegue il lavoro dei vigili del fuoco”. Cosi’ in una nota Davide Bordoni, coordinatore di Forza Italia in Campidoglio e capogruppo nell’Assemblea Capitolina. “Si registrano – aggiunge- cadute di rami pericolanti e alberi in tantissime zone con relative chiusure stradali e danneggiamenti di auto sia in sosta che in transito. Questa situazione di grande disagio per i cittadini romani e’ determinata dal fatto di vivere in una Citta’ con migliaia di alberi a rischio: piante ad alto fusto malate, danneggiate o a fine vita, che avrebbero bisogno di cure, manutenzione e potature per evitare il rischio crolli; che e’ diventato sempre piu’ concreto, tanto in periferia come nel centro storico. Non si fa mai programmazione e non si interviene mai per tempo; l’Amministrazione si ritrova solo a fare la conta dei danni senza alcun tipo di monitoraggio legato alla prevenzione. Non si fanno le dovute potature ma solo interventi minimi e non sufficienti. Dopo le dimissioni della Montanari, il periodo di delega alla sindaca Raggi non ha portato alcun beneficio e quello che e’ accaduto in questi giorni dimostra che anche il nuovo Assessore alle Politiche del verde Fiorni si e’ fatta trovare impreparata. E’ necessario organizzare subito una task force comunale per monitorare e curare gli alberi in tutti i quartieri. La strategia di chi dice di amare Roma e il decoro e’ quella di intervenire quando gli alberi sono gia’ a terra o di prevenire la caduta? Non bastano le buone intenzioni, servono i fatti”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite:133