MAFIE. NANDO DALLA CHIESA: ITALIA E’ ANDATA AVANTI GRAZIE ALLA SCUOLA.

(DIRE) Roma, 23 mag. – “A volte il Paese non si rende conto di quello che ha fatto la scuola in questi decenni, perche’ non si vede, non produce notizie, ma se il Paese e’ andato avanti lo si deve anche al lavoro quotidiano fatto dalla scuola. Sono migliaia gli insegnanti che hanno dato tanto senza avere nulla in piu’, senza chiedere nulla in cambio. E cosi’ gli studenti sono entrati progressivamente nelle amministrazioni, nelle professioni, e molti sono diventati funzionari dello stato”. Nando Dalla Chiesa, scrittore, sociologo e accademico italiano, commenta cosi’ il ruolo svolto dalla scuola e dall’universita’ nella lotta alla mafia. Il docente di sociologia della Criminalita’ Organizzata all’Universita’ degli Studi di Milano ha partecipato, in collegamento, alla celebrazione per il 23 maggio trasmessa in diretta su Rai1, e ricordato i momenti piu’ emozionanti sulla Nave della Legalita’. “Ricordo i momenti di confronto con i miei studenti e l’emozione quando si apre il portellone all’arrivo a Palermo. Per capire quelle emozioni bisogna vedere gli occhi dei ragazzi. Qualcuno di loro dice ‘mi ha cambiato la vita’. Altro che turismo scolastico… e’ un movimento di idee che dura tutto l’anno e vede nel 23 maggio solo lo sbocco finale”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite totali:62
Print Friendly, PDF & Email