Mafia, Saviano: “Da Salvini cazzata, ha impedito cattura criminali”.

Saviano contro Salvini a proposito dello scontro con il procuratore capo di Torino, Armando Spataro.

Roberto Saviano contro Matteo Salvini: criminali si sono sottratti agli arresti per colpa sua. In una nota su facebook, Saviano ricostruisce lo scontro tra Salvini e Spataro: “Il Procuratore della Repubblica di Torino Armando Spataro dice che il ministro degli Interni, a causa della sua ossessione per la comunicazione, rischia di mandare all’aria un’importante operazione giudiziaria. Salvini ha fatto un tweet mentre erano in corso degli arresti e, a quanto pare, qualcuno è riuscito a sottrarsi alla cattura. Alla legittima e motivata reprimenda di Spataro, Salvini risponde con una nota scomposta: ‘Si candidi. Vada in pensione‘. Salvini- aggiunge Saviano- come è solito fare, non avendo conoscenze e argomenti, consapevole di aver fatto una enorme cazzata, invita al linciaggio, questa volta del procuratore Spataro. È il caso che il Consiglio Superiore della Magistratura si faccia sentire per difendere l’autonomia del potere giudiziario dagli assalti di un esecutivo tanto sgangherato quanto pericoloso”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 36

Potrebbero interessarti anche...