(LZ) TAXI. CODACONS: DENUNCIA IN PROCURA PER GRAVISSIMI DISAGI.

(DIRE) Roma, 16 feb. – Il Codacons depositera’ un esposto urgente alle Procure della Repubblica di Roma, Milano e Torino, chiedendo di aprire una indagine sulla protesta odierna dei tassisti, alla luce delle possibili fattispecie di interruzione di pubblico servizio e blocco stradale. “Cio’ che sta avvenendo in queste ore e’ gravissimo e intollerabile- spiega l’associazione dei consumatori- Senza alcun preavviso gli utenti sono stati privati di un servizio pubblico, con immensi disagi per i cittadini che in diverse citta’ non riescono a reperire un taxi. Addirittura a Roma si e’ arrivati a bloccare la circolazione in centro e sono rimasti scoperti gli scali di Fiumicino e Ciampino. Una protesta assurda perche’ coinvolge e danneggia gli utenti, che non hanno alcuna responsabilita’, e che potrebbe realizzare ipotesi penalmente rilevanti. Per tale motivo chiediamo oggi alle Procure di identificare i tassisti responsabili delle agitazioni non preannunciate e agire nei loro confronti per interruzione di pubblico servizio e blocco stradale. Il Codacons, infine, ritiene che in materia di taxi e trasporti non sia piu’ rimandabile una modifica della normativa vigente plasmata sui cambiamenti della societa’ e delle nuove offerte del mercato, nell’interesse degli utenti italiani che non possono continuare a rimanere indietro rispetto al resto del mondo”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...