LZ) SANITÀ. ABBRUZZESE: NEONATA MORTA A CASSINO, E ZINGARETTI CHE FA?

santa scolastica ospedale cassino“Ancora un episodio di malasanita”. Questa volta all”ospedale Santa Scolastica di Cassino. La morte di una neonata venerdi” scorso allunga la lista nera di vicende che vedono coinvolte le strutture del territorio. L”immenso cordoglio che esprimo a questa giovane coppia per la grave perdita non risolvera” quanto accaduto e non pone rimedio alle mancanze di un ospedale classificato come Dea di I livello. Dove sono tutti i rappresentanti di Zingaretti adesso e cosa ha fatto il governatore della Regione Lazio per evitare che episodi del genere si verifichino. Niente. Tanti proclami e promesse nelle passerelle elettorali. Se poi aggiungiamo a questo quadro le enormi difficolta” che i cittadini incontrano per le prenotazioni di visite specialistiche e gli esami diagnostici la situazione e” quasi al collasso. Per le visite pediatriche da eseguire entro i primi mesi di vita molte sono disponibili dopo un anno di vita e quindi risultano essere inefficaci e tardive per la diagnosi di patologie che potrebbero essere curate in maniera incisiva se prese in tempo. Un discorso molto delicato che riguarda una fascia di utenti fragile e delicata: i bambini piccoli. Ma le criticita” riguardano purtroppo anche gli adulti che per una risonanza magnetica sono costretti ad aspettare un anno circa cosi” come per una mammografia. Si parla tanto di prevenzione e di diagnosi precoce che salva la vita e lasciamo che i cittadini aspettino mesi per avere notizie sul loro stato di salute. Questa e” la politica di Zingaretti. Anzi questa e” la non politica che colpisce i cittadini proprio nel momento in cui sono piu” indifesi ed esposti. La politica e la buona amministrazione deve essere in grado di offrire un”assistenza adeguata e i mezzi per ottenere risposte concrete. In questa Regione non e” cosi” da troppo tempo ormai”. Cosi” in un comunicato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...