(LZ) SANITÀ. ABBRUZZESE: FARE CHIAREZZA SU UNITÀ NEUROCHIRURGICA FROSINONE.

(DIRE) Roma, 10 feb. – “Sul reparto di Neurochirurgia da attivare presso l’ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, e di rilevante importanza per conferimento del Dea di II Livello presso la struttura sanitaria del capoluogo, deve essere fatta presto chiarezza. Pertanto, invito la Regione Lazio a dire come stanno realmente le cose perche’ la mancata realizzazione di un’unita’ cosi strategica sarebbe devastante per il sistema sanitario della provincia di Frosinone. Questo governo regionale sta emarginando e mortificando la Ciociaria, sarebbe il caso che i rappresentanti eletti sul territorio della maggioranza battessero un colpo e incominciassero a difendere veramente il territorio. Purtroppo, da quattro anni a questa parte assistiamo a continui annunci di una costante attenzione verso questo territorio da parte del governo regionale. Dalle parole, pero’, non si e’ mai passati ai fatti. L’attivazione del reparto di Neurochirurgia e il susseguente avvio dell’iter per conferire all’ospedale Spaziani il Dea di II livello e’ stato un elemento fondamentale che ha convinto i sindaci ad approvare l’atto di autonomia aziendale proposto dal commissario straordinario, Luigi Macchitella. Pertanto, qualora fossero vere le voci che si susseguono in merito alla bocciatura da parte della Regione Lazio di questa eventualita’, ancora una volta Zingaretti e compagni calpesteranno la volonta dei primi cittadini, che vedono nell’attivazione delle unita’ di neurochirurgia, radiologia interventistica e nel Dea di II livello per il nosocomio del capoluogo una colonna portante su cui fondare la riorganizzazione della sanita’ in Ciociaria. Tutti vogliono chiarezza su questa vicenda in tempi brevissimi”. Cosi’ in un comunicato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale riforme Istituzionali.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...