L’omia Volley combatte ma esce sconfitta dalla sfida con kioto Caserta. Droghei: “dispiace per la sconfitta: dobbiamo continuare a lavorare molto”.

_MGM2625-17ANAGNI (29/11/2015, ufficio stampa) – L’Omia Volley combatte ma non riesce a trovare punti. Ad Anagni la squadra del presidente Alessandro Droghei non riesce ad arginare il Kioto Caserta nella sfida valida per l’ottava giornata del campionato di pallavolo femminile di serie A2: escludendo il primo set, in cui la formazione campana ha imposto fin da subito il suo ritmo, nel secondo e nel terzo set le ragazze dell’Omia hanno giocato punto a punto e possono anche recriminare sulle ultime (concitate) fasi del terzo set in cui hanno avuto la possibilità di prolungare la partita.

“Dispiace dover commentare ancora una sconfitta, sono amareggiato perché mi sarei aspettato un avvio di partita più incisivo da parte della mia squadra, poi nel corso della partita siamo riuscite a creare più di qualche grattacapo alle nostre avversarie, segno che una crescita inizia a vedersi anche se commettiamo ancora troppi errori e non riusciamo a dare continuità al nostro gioco – ammette William Droghei, deluso a fine partita – la giovane età di questa squadra è un punto debole e dobbiamo continuare a lavorare molto per riuscire a portare avanti il nostro percorso di crescita: guardiamo con fiducia alle prossime partite con la speranza di poter migliorare i sistemi di gioco e allo stesso tempo fare punti preziosi”. In avvio di partita Droghei schiera Muri in palleggio in diagonale con Kenny Moreno opposto, di banda Barboni e Talamazzi di banda, Bertaiola e De Arcangelis al centro con Zampedri libero, con Noschese in campo per il cambio-under illimitato. Dall’altra parte della rete il Caserta risponde con De Lellis in regia e Percan opposto, laterali Harelik e Gabbiadini, al centro Casillo e Facchinetti, con Barone libero. Caserta parte con autorità (7-15) e mette da parte subito un margine di punti importante: l’Omia prova a ricucire (15-20) ma il set è ormai segnato e Percan e compagne lo chiudono a loro favore. L’Omia fatica un po’ a trovare il giusto ritmo di gioco ma nel secondo parziale le cose vanno meglio e si gioca sul filo dell’equilibrio per lunghi tratti con il 12 pari che arriva grazie a una scatenata Barboni: dal 13 pari Caserta si stacca di due lunghezze e Droghei deve interrompere il gioco con un time-out discrezionale ma le cose non cambiano perché Caserta continua a crescere (15-19) costringendo la panchina dell’Omia a ricorrere di nuovo allo stop. Un mini-break di Kenny Moreno fa rialzare la testa all’Omia (18-20) poi si gioca punto a punto con l’opposto colombiano che prova a spingere ancora ma le casertane passano dal 20-21 al 22-25. Sotto di due set l’Omia deve provare a restare in partita ma anche il terzo set, nonostante sia stato lottato fino alla fine (26-28), va alla Kioto Caserta: dopo una lunga fase di gioco combattuto (6-11, 10-11 e 20-21) tutto si decide nel finale. Kenny Moreno, dopo una difficile ricezione di Talamazzi, schiaccia a terra il 20-22, ma Caserta sorpassa (23-24): il set sembra chiuso ma Zampedri e Talamazzi rianimano una palla praticamente caduta e il muro di De Arcangelis strappa applausi con il 24 pari: la partita è riaperta. Talamazzi è ancora protagonista e piazza un altro muro (24-25), ma Caserta annulla il set point, De Arcangelis pareggia (26 pari) ma Caserta riparte di nuovo e manda in archivio la pratica con il 28-26 che chiude il match.

OMIA VOLLEY: Kenny Moreno Pino, De Arcangelis, Barboni, Noschese, Moretti, Bertaiola, Muri, Talamazzi, Zampedri, Neri. All. Droghei
KIOTO CASERTA: Casillo, Percan, Harelik, Galazzo, Aquino, Gabbiadini, Paioletti (lib.), Modestino, Barone (lib.), Facchinetti, Botarelli, Porzio, Torchia, De Lellis. All. Gagliardi
Arbitri: Roberto Guarneri e Giuseppe Maria Di Blasi
Parziali: 17-25 (23′), 22-25 (26′), 26-28 (31′)

Nella foto un’esultanza dell’Omia Volley (foto di Alessandro Rogato)


Ufficio stampa OMIA Volley 88 Cisterna
Giuseppe Baratta cell. 335.8334331 – Twitter: @giuseppebaratta
http://www.pallavolocisterna88.it/
– clicca “mi piace” su Facebook http://www.facebook.com/OmiaVolley
– seguici su Twitter http://twitter.com/cisternapallavo @cisternapallavo
Visite: 29