L’Omia Volley Cisterna domani a Rovigo per il primo scontro diretto del girone di ritorno.

_MGL6414-30La sfida di domani pomeriggio, a Rovigo, per l’Omia Volley Cisterna è il primo degli scontri diretti per rincorrere l’obiettivo salvezza nella sua prima (e storica) partecipazione al campionato di pallavolo femminile di serie A2. All’andata la squadra del presidente Alessandro Droghei ebbe la meglio e riuscì a vincere: le due squadre sono divise in classifica da appena quattro punti ed è evidente che sar‡ una sfida cruciale, anche se il girone di ritorno è appena iniziato e ci sono ancora ampi margini di manovra per le giocatrici dell’Omia. ´Vogliamo confermare quanto fatto di buono con Soverato, in occasione dell’ultima gara giocata in casa ñ assicura William Droghei, il coach dell’Omia, abbiamo giocato una partita contro una squadra molto forte, forse tra le più in forma del campionato in questo momento: ci sono stati momenti di gioco molto interessanti e, per almeno due set, abbiamo tenuto molto bene su fondamentali in cui avevamo spesso penato. Per questo mi auguro di poter confermare questi segnali positivi anche sul campo di Rovigo. Inutile nascondersi, per noi la prossima sfida è molto importante, abbiamo vinto la gara d’andata e cercheremo di fare lo stesso nella partita di ritorno. Che avversario mi aspetto? Di certo sar‡ un appuntamento complicato poichÈ il nostro avversario avrà le stesse nostre ambizioni e ci aspetterà con il coltello tra i denti. Sarà sicuramente una bella battaglia tutta da giocare. Anche le giocatrici sono consapevoli dell’importanza di questo appuntamento. ´Affrontiamo Rovigo, una squadra giovane come noi e ovviamente si tratta di uno scontro diretto, taglia corto Lola De Arcangelis, centrale dell’Omia. Dobbiamo fare bene e impegnarci molto di più dell’andata poichè ci avranno studiate bene senza poi trascurare il fatto che entrambe le squadre sono cresciute e migliorate in questo periodo. Dopo la prestazione di domenica ci sono molti più segnali importanti e abbiamo visto che possiamo farcela: dobbiamo essere positivi. Al seguito della squadra, oltre allo staff tecnico (con il secondo allenatore Marco Saccucci, lo scoutman Simone Maurilli e il fisioterapista Daniele Biondi) ci saranno anche il direttore generale Andrea Noschese, il team manager Sara Della Penna e responsabile della segreteria Giuditta Veronese. Rovigo arriva dalla sconfitta in trasferta (3-1) in casa del Caserta, mentre l’Omia dal 3-0 subìto al Ramadì con il Soverato, seconda forza del campionato. Il match di Rovigo verrà diretto da Fabio Toni e Rocco Brancati. Il prossimo appuntamento in programma a Cisterna con Elisa Muri e compagne è fissato per il 7 febbraio prossimo alle 16 quando al Ramdì arriverà il Monza.

Nella foto l’esultanza di coach William Droghei (foto di Alessandro Rogato)


Ufficio stampa OMIA Volley 88 Cisterna
Giuseppe Baratta cell. 335.8334331 – Twitter: @giuseppebaratta
http://www.pallavolocisterna88.it/
– clicca “mi piace” su Facebook http://www.facebook.com/OmiaVolley
– seguici su Twitter http://twitter.com/cisternapallavo @cisternapallavo

Visite: 31