L’impianto di depurazione di Villa Santa Lucia rimane al primo posto delle priorità del Consorzio e, per questo, il Consiglio di Amministrazione del Cosilam ha approvato nella seduta di ieri (lunedì 14 settembre) un maxi progetto di investimento sulla struttura di via Molinarso.

“Nel corso di questi mesi, nonostante le innumerevoli difficoltà provocate dall’emergenza sanitaria che ha generato un sostanziale blocco di ogni attività in tutto il Paese, abbiamo continuato a lavorare sulle strutture depurative di Villa Santa Lucia – ha affermato il Presidente del Cosilam Marco Delle Cese – Gli investimenti sull’impianto di via Molinarso sono, e rimangono, una priorità per il Consorzio che sta lavorando duramente, in stretta sinergia con la società AeA spa, per realizzare progetti di miglioramento. Un’attenzione particolare testimoniata dalla delibera che il Consiglio di Amministrazione ha approvato per un ingente investimento sull’impianto. Nello specifico è stato dato il via libera al progetto che consentirà di procedere con l’unificazione dei depuratori di Villa Santa Lucia. Abbiamo portato avanti un continuo confronto con il Consorzio Asi e con la società AeA spa che ha permesso di raggiungere un’intesa per il benessere del territorio creando un unico grande impianto di depurazione. Inoltre nei prossimi giorni sarà avviata la gara per la copertura delle vasche dell’impianto di depurazione e, contestualmente, verrà anche installato un sofisticato sistema di trattamento degli odori”.

Infine è stato anche predisposto uno specifico intervento sulla rete fognaria. “Stiamo ultimando un apposito protocollo d’intesa che verrà sottoscritto con i Comuni di Villa Santa Lucia e Cassino – ha aggiunto il Presidente Delle Cese – Grazie a questo accordo la società AeA spa potrà svolgere attività di manutenzione e di controllo sull’intero tratto di rete fognaria afferente al nostro impianto di depurazione”.

Visite: 102

Potrebbero interessarti anche...