LIBIA. RAID CONTRO FABBRICA A SUD DI TRIPOLI, ALMENO 7 VITTIME.

(DIRE) Roma, 18 nov. – Una fabbrica di biscotti e’ stata colpita da un attacco aereo nei sobborghi di Tripoli e sette persone hanno perso la vita. A diffondere il bilancio e’ il ministero della Salute del governo di unita’ nazionale di Tripoli, che da mesi e’ impegnato a respingere le offensive del generale Khalifa Haftar. Quest’ultimo controlla la Cirenaica e gode del sostegno di Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita, mentre il governo di Tripoli e’ sostenuto dalle Nazioni Unite e da vari Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Italia. Nella deflagrazione sono rimasti coinvolti libici ma anche persone originarie di Bangladesh ed Egitto. Numerosi i feriti. L’attacco sferrato ad aprile da Haftar per riconquistare la capitale ha gia’ causato centinaia di morti tra i civili, inclusi migranti rinchiusi nei centri di detenzione.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:161

Potrebbero interessarti anche...