LAZIO. ZICCHIERI: ACCUSE A D’AMATO GRAVI, ENNESIMA TEGOLA SU ZINGARETTI.

(DIRE) Roma, 9 set. – “Non vorremmo che passasse inosservata l’ennesima tegola sulla testa del governatore Zingaretti, che coinvolge l’assessore Alessio D’amato in una vicenda vergognosa. E’ in corso un’indagine della Corte dei conti su contributi pubblici usati in modo secondo loro illecito da Alessio D’Amato: parliamo di 275mila euro di fondi regionali incassati dalla sua onlus Italia-Amazzonia e utilizzati per iniziative politiche. Se le accuse si dimostrassero fondate D’Amato dovrebbe dimettersi all’istante e restituire il malloppo fino all’ultimo centesimo, con bonifico all’iban della Regione Lazio. Ultimamente dai conti della Regione escono soltanto fondi pubblici a go go ad uso e consumo di pochi, purtroppo non tornano mai indietro come nel mascherina-gate”. Cosi’ in un comunicato Francesco Zicchieri, vicecapogruppo alla Camera dei deputati della Lega e coordinatore del partito nel Lazio.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 92

Potrebbero interessarti anche...