LAZIO, PRESUNTA TRUFFA MASCHERINE. CIACCIARELLI (LEGA): “CON LA STESSA SOMMA MAL GESTITA DA ZINGARETTI LA SOCIAL CARD AVREBBE AIUTATO 50.000 FAMIGLIE!”

“Regione Lazio derisa a livello internazionale per la figuraccia rimediata dal suo governatore Nicola Zingaretti con la presunta truffa  delle mascherine “fantasma”, pagate fior di quattrini dai cittadini e non ancora arrivate. 11 milioni di euro già incassati dal fornitore a fronte di una spesa di 35,8 mln, ma delle Ffp2 e Ffp3 non c’è traccia! Ebbene con la stessa somma, finanziando la mia “social card” avremmo potuto aiutare già 50.000 famiglie del Lazio! Ma è evidente che il leader del PD preferisce sperperare le risorse in truffe e raggiri invece di investirli in aiuti concreti…Con la card, infatti, sarebbero andati in tasca dei laziali in condizioni di ristrettezze economiche, a causa del covid-19, 600 euro da spendere in generi alimentari e farmaci, fatti, non chiacchiere per rispondere al grido disperato d’aiuto di molte famiglie della Regione. A Zingaretti di loro non interessa nulla.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

Visite totali:58
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...