LAZIO. LOMBARDI: VOGLIAMO FIERA INTERNAZIONALE DELL’AGROALIMENTARE.

“SARÀ FINANZIATO STUDIO FATTIBILITÀ PER ‘SCIPPARLA’ A BERLINO” (DIRE) Roma, 3 gen. – “Il cibo Made in Italy e’ ormai presente nell’immaginario collettivo di tutto il mondo come sinonimo di alta qualita’, benessere (si pensi ad esempio alla ‘Dieta mediterranea’, patrimonio dell’Unesco) ed elemento trainante dell’economia del nostro Belpaese sulla scena mondiale”. Cosi’ su facebook il capogruppo del M5S in Consiglio regionale, Roberta Lombardi. “Se poi, come nel caso del Lazio, le nostre eccellenze agroalimentari sono associate anche a un patrimonio artistico e culturale di fama altrettanto mondiale, abbiamo un connubio perfetto dalle enormi potenzialita’ per tutto il territorio- continua Lombardi- Per questo in campagna elettorale ci eravamo impegnati a portare nel Lazio la Fiera Internazionale dell’Agroalimentare, un impegno che abbiamo iniziato a tradurre in fatti concreti gia’ nel corso della discussione per il Collegato al Bilancio, ottenendo dalla Giunta regionale l’avvio di uno studio di fattibilita’ per tale Fiera”. “Ora, grazie all’approvazione dell’emendamento a mia prima firma alla legge di Stabilita’ 2019 della Regione Lazio, lo studio di fattibilita’ per portare nel Lazio la Fiera Internazionale dell’Agroalimentare e ‘scipparla’ a Berlino verra’ ufficialmente finanziato- conclude Lombardi- Quando si dice ‘date a Cesare quel che e’ di Cesare'”. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 51