LAZIO. LEGA: D’AMATO PARLI DI 275MILA EURO A SUA ONLUS, LASCI IN PACE MEDIA.

(DIRE) Roma, 9 set. – “La liberta’ d’informazione, sancita dalla Costituzione, va salvaguardata anche se non piace (a volte) all’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Infatti l’amante dell’Amazzonia appare abbastanza infastidito dai servizi de Il Tempo, di Fuori dal Coro e degli altri media sui 275mila euro di fondi regionali incassati dalla sua fondazione quando era consigliere regionale. Nel 2016 l’ha spuntata con la prescrizione e, forse, la sogna ancora a proposito dell’inchiesta della Corte dei Conti del Lazio sul possibile danno erariale. Al di la’ del fuggi-fuggi e delle iniziative dietro le quinte, Nicola Zingaretti venga in Aula a spiegare perche’ non sono stati recuperati gli ingenti fondi erogati alla onlus di D’Amato, consigliandogli un passo indietro. Cosi’ l’assessore regionale, gia’ responsabile della cabina di regia della Sanita’ durante la scorsa legislatura, potra’ poi recarsi anche a Cuba dove la liberta’ di stampa e’ pari alle pressioni sulle notizie scomode. La Lega condanna il bavaglio e persegue soltanto la verita’, per questo lo aspettiamo alla Pisana”. Cosi’ Orlando Angelo Tripodi, capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 184

Potrebbero interessarti anche...