LAZIO. DI BIASE (PD) PRESENTA LEGGE PER COOPERAZIONE E DIRITTI UMANI .

“SEGNALE IN CLIMA BARBARIE”. MANZELLA: REGIONE PARTNER DI EXCO 2019′ (DIRE) Roma, 7 mag. – Promuovere e finanziare progetti di cooperazione allo sviluppo e dei diritti umani. È l’obiettivo di una proposta di legge presentata oggi dalla consigliera regionale del Pd, Michela Di Biase, insieme al capogruppo dei Radicali, Alessandro Capriccioli, e all’assessore regionale allo Sviluppo economico, Gian Paolo Manzella. La legge – che dovra’ essere discussa prima di tutto nella commissione consiliare Affari comunitari alla Pisana – tra le altre cose prevede l’Istituzione dell’Osservatorio regionale sulla cooperazione allo sviluppo e la realizzazione di un sistema informativo, oltre a un programma di finanziamenti per progetti anche di emergenza umanitaria. “Penso che la Regione Lazio faccia bene a caratterizzarsi in questo momento storico rispetto ai temi della cooperazione- ha spiegato Di Biase– È un segnale importante che la Giunta e il Consiglio lancia in un clima di barbarie. Speriamo che la legge possa vedere presto la discussione e l’attuazione”.
“Mi impegno a calendarizzarla il prima possibile”, ha assicurato Capriccioli. Secondo Manzella “la cooperazione assume oggi un significato diverso. Questo e’ tanto piu’ vero per il Lazio che nel suo statuto si occupa proprio di questi temi.
Inoltre Roma e’ la capitale delle istituzioni internazionali. Noi come assessorato stiamo riavviando i motori e in Giunta, in brevissimo tempo, porteremo il piano per la cooperazione internazionale allo sviluppo, che si muove in linea con questa legge”.
Manzella ha infine ricordato che “il 15 maggio a Roma ci sara’ Exco 2019, la prima fiera dedicata alla cooperazione, e la Regione Lazio e’ partner”.

Visite totali:12
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...