LAZIO. BARBAGALLO (UIL): INFRASTRUTTURE E MENO BUROCRAZIA.

(DIRE) Roma, 28 mag. – “C’e’ un grosso problema che riguarda l’economia del Lazio. Il Mezzogiorno e’ ormai arrivato sotto il Po. Qui abbiamo bisogno di infrastrutture. Poi le zone terremotate non hanno ricevuto adeguata attenzione. Sono andato ad Amatrice ed i resti del terremoto sono ancora tutti la’ perche’ c’e’ un problema burocratico”. Cosi’ il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, in occasione del settimo congresso della Uil Roma e Lazio. “Noi dobbiamo smettere di avere problemi burocratici per la nostra Regione e per il nostro Paese- ha aggiunto- Bisogna fare in modo che ci sia una ripresa attraverso la messa in sicurezza delle infrastrutture materiali ed immateriali. Il 68% del territorio nazionale e’ in zona sismica e il rimanente a problemi idrogeologici, basterebbe preventivare la spesa per mettere in sicurezza il territorio e guadagnare la meta’ di quello che si spende ogni anno”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 64

Potrebbero interessarti anche...