LAZIO. 9 IMMIGRATI IRREPERIBILI. CIACCIARELLI (LEGA): “IL PD CI PORTA IL CAOS IN CASA. I CITTADINI SONO STUFI DEL LORO FILO IMMIGRAZIONISMO!”

Per stessa ammissione dell’ Assessore alla Sanità nel Lazio, D’Amato, dei 334 migranti arrivati nella nostra regione, già 9 sembrerebbero irreperibili, e 15 risulterebbero  positivi al tampone per il coronavirus. Zingaretti e Conte ci portano il caos in casa. Tutto ciò è inammissibile. È impensabile, infatti, perdere le tracce di 9 clandestini, di cui non sappiamo nulla, in un momento storico come questo in cui viviamo con lo spettro di una seconda ondata dell’epidemia. Il sistema sanitario del Lazio rischierebbe il collasso! Già non si riescono ad elargire le cure adeguate alla nostra utenza, figuriamoci con un’ondata di infetti proveniente dall’Africa. Zingaretti a che gioco sta giocando? In tutto questo Matteo Salvini viene mandato a processo per aver difeso i confini italiani ed il ministro Lamorgese, che un giorno sì e l’altro pure si perde immigrati, pensa a cancellare i decreti sicurezza…  È lo specchio di un’Italia allo sbando, che si riflette nella regione Lazio. I nostri cittadini, che hanno sacrificato la loro libertà, le loro entrate, le loro imprese durante la pandemia non meritano di pagare il prezzo delle loro azioni omicide. La Lega non ci sta, devono rintracciare immediatamente i 9 immigrati scappati e stoppare gli arrivi da Lampedusa. Basta cladenstini!”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

Visite: 75

Potrebbero interessarti anche...