LAVORO. POLETTI: SÌ A INCENTIVI SOLO PER CONTRATTI A TEMPO INDETERMINATO

“STRATEGIA USATA GIÀ IN PASSATO, ABBIAMO AVUTO 500MILA ASSUNZIONI STABILI” (DIRE) Napoli, 31 gen. – “Pensiamo che debba esserci una diversita’ di costo tra il lavoro a tempo determinato e lavoro a tempo indeterminato”. Ne e’ convinto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, che a Napoli spiega come l’idea di Matteo Renzi di concedere incentivi solo a chi assume a tempo indeterminato “non sia un passo indietro”. “Noi – spiega il ministro – abbiamo scelto gli incentivi per le assunzioni a tempo indeterminato anche in passato e abbiano avuto 500mila assunzioni a tempo indeterminato in piu’. E’ un numero importante. Dobbiamo fare in modo – insiste Poletti – che il lavoro a tempo indeterminato abbia un costo piu’ basso”. Tutte le misure che vanno in questa direzione, a partire dalla decontribuzione, “ci aiutano a dire agli imprenditori che, tutte le volte che ci sono le la condizioni, si deve utilizzare il contratto a tempo indeterminato perche’ e’ di qualita’ migliore”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:16

Potrebbero interessarti anche...