LAVORO. FURLAN: CARNEFICINA CHE CHIAMA IN CAUSA ISTITUZIONI ED IMPRESE.

(DIRE) Roma, 28 apr. – “Nel 2018, 641 mila persone hanno subito un incidente sul lavoro. Di queste 1133 hanno perso la vita. È una carneficina che chiama in causa la responsabilita’ di istituzioni ed imprese. Il 1 maggio saremo in piazza anche per la tutela della salute e della sicurezza in tutto i luoghi di lavoro. Deve diventare una questione nazionale”. Lo scrive su twitter la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, alla vigilia della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza nei luoghi del lavoro voluta dall’Ilo, commentando i dati elaborati dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del lavoro su base Inail.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:20
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...