LAVORO. DI BERARDINO: SERVE ACCELERATA SU CIG, NEL LAZIO PAGATE 17MILA SU 170MILA.

(DIRE) Roma, 11 mag. – Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio, e’ intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’e’ desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus. Sul pagamento della Cassa integrazione. “Ci troviamo in una condizione nella quale abbiamo come Regione lavorato quasi tutte le domande di cassa integrazione che ci sono arrivate dalle aziende per i propri lavoratori. E’ chiaro che queste domande devono essere vagliate e pagate dall’Inps. Da questo punto di vista siamo di fronte ad un imbuto. A fronte di 170mila persone nel Lazio che hanno diritto, ne sono state pagate 17mila. Sono numeri molto lontani dai bisogni e le esigenze delle varie famiglie. Ci sono persone in cassa integrazione dal 22 febbraio. Abbiamo chiesto al Ministro e all’Inps di procedere ed e’ in corso un incontro di un gruppo tecnico nel tentativo di arrivare ad una semplificazione della procedura. Bisogna dare un’accelerata all’erogazione perche’ la gente ha bisogno di avere questo sussidio per garantirsi un minimo di vivibilita’. Noi abbiamo dato massima disponibilita’ all’Inps al fine di agevolare le procedure e ridurre i tempi. Nel Lazio abbiamo fatto delle task force che lavorano solo su questo fronte, bisogna mettere a lavoro piu’ persone perche’ il numero delle richieste e’ enorme”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 195