LAVORO. CATALFO: DETASSARE RINNOVI CONTRATTUALI CONTRO STAGNAZIONE SALARI.

(DIRE) Roma, 4 set. – “Lo sviluppo della nostra economia e, in modo particolare, del mercato del lavoro deve essere progettato partendo da un grande piano di investimenti, a cominciare da quelli nel “Green” e nel digitale. Ed e’ proprio su questo fronte che si sta concentrando l’impegno di tutto il Governo in vista dell’appuntamento di ottobre con la Commissione Europea per il Recovery Fund”. Lo sottolinea la ministra del Lavoro Nunzia catalfo su Facebook. “In quest’ottica, gli Stati generali della Cgil Puglia a cui ho partecipato ieri- continua- sono stati per me un’occasione importante per condividere con le parti sociali i progetti che sto predisponendo al Ministero del Lavoro, primo fra tutti il Piano nazionale per le nuove competenze. È essenziale, infatti, accompagnare le imprese verso la modernizzazione attraverso lo strumento della formazione e delle politiche attive, e colmare il divario industriale e tecnologico che separa il Sud dal resto d’Italia. In questa direzione si muove anche la riforma degli ammortizzatori sociali a cui sto lavorando insieme ad esperti e tecnici del ministero. Una riforma che punta non solo a semplificare e ampliare l’attuale impianto di protezione dei lavoratori, ma anche e soprattutto a renderlo un meccanismo “attivo” per lo sviluppo delle competenze, il rafforzamento dell’occupabilita’ e la crescita delle imprese”. Infine, “un altro obiettivo del piano sul lavoro che sto elaborando e’ quello di detassare i rinnovi contrattuali per contrastare la stagnazione salariale. Rimettiamo in moto il Paese partendo dal lavoro”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 123

Potrebbero interessarti anche...