LATINA. TENTANO FURTO IN OFFICINA, SORPRESI DA PROPRIETARIO E ARRESTATI.

(DIRE) Roma, 9 nov. – I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Latina, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto per il reato di rapina impropria in concorso S.A. 22enne e C.M. 25enne, entrambi di origini romene, in Italia senza fissa dimora. I due, dopo aver manomesso il sistema di allarme, danneggiato i sensori delle fotocellule e tagliata la recinzione metallica, si erano introdotti in un’officina meccanica nel tentativo di trafugare materiale. I malfattori sono stati pero’  sorpresi dal proprietario e, dopo averlo minacciato di morte brandendo un oggetto appuntito, si sono dati a precipitosa fuga a bordo di autovettura ma il tempestivo intervento dei militari operanti, allertati dalla Centrale operativa, ha consentito di bloccare gli autori del fatto che, a bordo della citata autovettura, e dopo aver speronato quella del titolare dell’officina, hanno tentato di far perdere le loro tracce. Inoltre, a seguito di una perquisizione, sono stati rinvenuti all’interno del veicolo arnesi atti allo scasso, che sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Latina a disposizione dell’Autorita’ giudiziaria.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 26

Potrebbero interessarti anche...