L‘associazione Apassiferrati finanzia due borse di studio presso la Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

L’ associazione Apassiferrati finanzia due borse di studio presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale per lo sviluppo del progetto: Museo diffuso della Valle del Liri 
 
L’ associazione Apassiferrati e l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale hanno siglato e reso operativo da 3 anni una Convenzione quadro per lo sviluppo di attività di ricerca e studio del territorio della Valle del Liri e della sua Ferrovia. Nell‘ambito di tale convenzione sono già stati realizzati degli importanti lavori di ricerca, con particolare attenzione alla preparazione di un progetto di Museo Diffuso della Valle del Liri. In tale progetto è stata prevista per il 2020 una nuova borsa di studio relativa alla realizzazione di contenuti informativi per APP, relativi alle stazioni della ferrovia della Valle del Liri. 
 
Il valore innovativo del progetto e la sua prevista implementazione per inizio 2021 su una piattaforma informatica all’avanguardia nel settore del turismo comunicativo, hanno permesso ad Apassiferrati di riscuotere un successo oltre le previsioni nella raccolta fondi dedicata alla iniziativa.  Questo nonostante le evidenti difficoltà del periodo dettate dalla pandemia Coronavirus. Tale risultato ha permesso al Consiglio direttivo di Apassiferrati di approvare il finanziamento di una seconda Borsa di Studio dello stesso valore di 1500 euro che verrà bandita entro settembre 2020 Tale ricerca verterà su una delle aree più significative ed emblematiche della Valle del Liri , quella relativa al polo industriale delle Cartiere ed al loro percorso storico ed economico che tanto ha contribuito alla crescita del territorio ma anche, ora ,ad una evidente stagnazione economica di questo comparto.  Lo studio pone le basi per un successivo piano di sviluppo di un polo culturale e di memoria storica che sia da rilancio per un turismo innovativo nel territorio grazie anche alla forte simbiosi tra il fiume Liri e la sua Ferrovia.
 
La collaudata e vivace collaborazione sia a livello nazionale che internazionale tra l’Università di Cassino e l’associazione Apassiferrati sono una solida base per iniziare anche in questo settore un piano di largo respiro per il rilancio del nostro bel territorio:
 
 “Io non posso che esprimere la massima soddisfazione per quanto questa Convenzione quadro stia dando all’Università di Cassino ed al territorio. Le proficue collaborazioni ed il finanziamento di borse di studio per giovani meritevoli su tematiche inerenti il territorio e la ferrovia si sono rivelate modalità operative estremamente efficaci. Credo sia un eccellente testimonianza di come con entusiasmo e competenze si possano costruire modelli di collaborazione tra Università e territorio” 
 
Giovanni Betta Magnifico Rettore Università di Cassino e del Lazio Meridionale 
 
” Siamo veramente felici come associazione Apassiferrati di poter contribuire allo sviluppo di un progetto che coinvolge in profondità l’intero territorio della Valle del Liri attraverso il suo legame tra il fiume, la ferrovia ed i suoi abitanti.  Il lavoro svolto negli ultimi 4 anni ha permesso di porre delle solide basi per questa iniziativa ed il ruolo svolto dall’Università ne è una componente essenziale. Il successo della nostra raccolta fondi, a cui hanno partecipato oltre 100 sottoscrittori in Italia ed all’estero , è un interessante esempio di come, anche in tempi così difficili, la cultura possa ancora far sognare! “
 
Paolo Silvi Presidente Associazione Apassiferrati 
Per ulteriori informazioni : 
Associazione Apassiferrati:
Roberta Vinciguerra:
Visite: 114