L’arte mette radici a Rivodutri – Inaugurazione opera “Le Radici Auree” 4 ottobre 2019.

L’ARTE METTE RADICI A RIVODUTRI. TRA STORIA, NATURA E SPIRITUALITÀ.

Arte sui cammini: l’opera dell’artista Mariagrazia Pontorno accompagna i pellegrini al monumento naturale Faggio di san Francesco. Venerdì 4 ottobre alle 15 l’inaugurazione de “Le radici auree”. Il progetto artistico, a cura della Fondazione Mondo Digitale, è tra i sette selezionati dalla Regione Lazio per valorizzare i Cammini della spiritualità.

È possibile che un’opera artistica realizzata in bronzo, lega di materiali inerti, si metta “in cammino” per accompagnare il viandante? Succede con “Le radici auree” di Mariagrazia Pontorno, tra i sette progetti selezionati dalla Regione Lazio con il bando “Arte sui cammini”. Le tre sculture collocate nei pressi del Faggio di San Francesco a Rivodutri, in provincia di Rieti, vengono inaugurate venerdì prossimo 4 ottobre alle 15. Oltre all’artista intervengono il sindaco Michele Paniconi, il consigliere della Regione Lazio Fabio Refrigeri e il direttore generale della Fondazione Mondo Digitale Mirta Michilli. Partecipano gli alunni della scuola primaria di Rivodutri con un lavoro originale sul tema delle “radici”, progettato con l’artista.

tre manufatti artistici che compongono l’opera, le tre radici auree, “sono a servizio” del monumento naturale “Faggio di San Francesco”: si integrano nel paesaggio, si mimetizzano lungo il percorso dei pellegrini, affiorano per confermare la direzione e offrono una seduta sicura a quanti sostano per ammirare la suggestiva e particolare chioma a ombrello, assunta, secondo la tradizione popolare, per offrire riparo al poverello d’Assisi dal temporale improvviso.

L’unico elemento che permette di distinguere le radici auree dalla vegetazione circostante è una finitura dorata: “È un rimando all’evento straordinario e alla preziosità di cui nella tradizione si ammanta il sacro”, spiega l’artista. “Come se le radici della pianta percorressero in maniera sotterranea l’intera via del pellegrino per emergere a tratti, a conferma che la strada intrapresa è quella giusta”.

“Così come il Faggio si è piegato al santo, allo stesso modo la scultura si pone al servizio di chi compie con fatica e umiltà un cammino: il bronzo si modella e si plasma accogliendo l’uomo, attraverso il vero e unico miracolo, la capacità di immaginare che ciò sia possibile”, racconta Mariagrazia Pontorno.

La realizzazione delle sculture ha richiesto dodici mesi di lavorazione e processi complessi per passare “dall’immateriale al materiale”, attraverso più fasi: progettazione e stampa del modello 3D, fonderia e installazione. L’artista ha lavorato all’interno del Fab Lab della Palestra dell’Innovazione di Roma con tecnici specializzati, maker e creativi: con l’uso di macchine di fabbricazione digitale ha stampato in 3D il modello in polimero, per ottenere la forma adatta, accogliente e quasi invisibile nel contesto. Per le diverse fasi di lavorazione della materia si è spostata a Pietrasanta (Lucca) e, immersa nella natura, ha dato forma alle radici con argilla, gomma, cera e infine bronzo, rispettando i diversi tempi di trasformazione dei materiali. Innumerevoli i sopralluoghi a Rivodutri, gli incontri con i tecnici, le autorità, la cittadinanza, tappe indispensabili per realizzare un’opera a servizio del pellegrino, che possa davvero diventare parte integrante dell’esperienza del viandante e del Cammino di San Francesco.

Ufficio stampa

Fondazione Mondo Digitale www.mondodigitale.org

Elisa Amorelli, tel.  e.amorelli@mondodigitale.org

Francesca Meini, f.meini@mondodigitale.org

LE RADICI AUREE – INAUGURAZIONE DELL’OPERA
4 ottobre 2019, ore 15
Rivodutri (Rieti), Faggio di San Francesco
Il 4 ottobre, alle ore 15, viene inaugurata a Rivodutri l’opera “Le Radici Auree”
dell’artista Mariagrazia Pontorno, promossa in collaborazione con la Fondazione Mondo
Digitale nell’ambito del bando “Arte sui Cammini” della Regione Lazio. Il bando ha
selezionato sette progetti di arte contemporanea da realizzare e installare lungo i
Cammini della spiritualità. Il luogo che è stato individuato dall’artista per realizzare il
progetto è il percorso che conduce al Faggio di Rivodutri, in provincia di Rieti, da poco
entrato nel registro degli alberi monumentali e storica meta di pellegrinaggio. L’opera
consiste in un’installazione permanente di tre sculture in bronzo immaginate come
simboliche estensioni delle radici dell’albero sacro, che si snodano lungo la strada in
funzione anche di sedute per i pellegrini in cammino. L’inaugurazione dell’opera d’arte,
che si terrà il 4 ottobre, sarà anche accompagnata da una performance sul tema delle
“radici” degli studenti della scuola primaria di Rivodutri.

PROGRAMMA
15 SALUTO DI BENVENUTO
Michele Paniconi, sindaco di Rivodutri (Rieti)
15.10 IL PROGRAMMA ARTE SUI CAMMINI
Fabio Refrigeri, consigliere della Regione Lazio
Mirta Michilli, direttore generale, Fondazione Mondo Digitale
15.20 LE RADICI AUREE. INAUGURAZIONE DELL’OPERA
Mariagrazia Pontorno, artista
15.30 PERFORMANCE IC RIVODUTRI
Si ringrazia per la collaborazione il Comune di Rivodutri

Visite: 52